CERTIFICATI

I certificati di qualunque genere devono essere richiesti direttamente alla parrocchia nella quale è avvenuta la Celebrazione di cui si richiede la documentazione. Nel caso in cui non si conosce tale parrocchia, è necessario rivolgere la domanda alla Curia della Diocesi di quel territorio.
 

E’ possibile inoltrare la richiesta dei suddetti certificati attraverso l’indirizzo e-mail della Parrocchia parrocchiasantalucia@alice.it

specificando con attenzione:

1. Nome e Cognome,
2. Data di nascita,
3. Paternità e maternità del richiedente,
4. Recapito telefonico.
5. Inoltre è necessario specificare per quale uso occorre.

 

I certificati dovranno poi essere sottoscritti dall'interessato alla presenza del parroco.
 

 

 

COSA OCCORRE  PER IL   .....

Battesimo
 

  • Comunicazione di nascita del/la bambino/a, rilasciato dall'Ufficio Anagrafe al momento della dichiarazione;

  • Attestato d'idoneità del Padrino e della Madrina, da richiedere presso la parrocchia dove risiedono (parrocchia di appartenenza);

  • Nulla osta del Parroco se si appartiene ad altra Parrocchia.

    NOTE:

  • Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non può fare da padrino/madrina.

  • I genitori del battezzando non possono fare da padrini/madrine.

  • Le persone che si trovano in situazioni particolari, definite "irregolari" dal Diritto Canonico (Can. 874), non possono fare da padrini/madrine nei sacramenti. Presentate senza timore al parroco le vostre situazioni per sapere se siete idonei all'incarico.

     

Confermazione

  • Certificato di Battesimo, da richiedere presso la parrocchia dove si è stati battezzati;

  • Attestato d'idoneità del padrino o della madrina, da richiedere presso la parrocchia dove risiedono (parrocchia di appartenenza);

  • Biglietto di ammissione alla Cresima, se proveniente da altra parrocchia, rilasciato dal proprio parroco.

     

NOTE:

  • Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non

  •  fare da padrino/madrina.

  • I genitori del cresimando non possono fare da padrini/madrine.

  • Le persone che si trovano in situazioni particolari, definite "irregolari" dal Diritto Canonico (Can. 893), non possono fare da padrini/madrine nei sacramenti. Presentate senza timore al parroco le vostre situazioni per sapere se siete idonei all'incarico.

MATRIMONIO : visitare l'apposita sezione alla pagina "Matrimonio".